Wikia

Dragon Ball Multiverse Encyclopedia Wiki

Bardak (Universo 3)

Discussione0
433pagine in
questa wiki
Bardak
Bardak 3
Nome Bardack
Debutto DBM Manga Pagina 413
Razza Sayan
Famiglia
  • Hanasia (Moglie, Deceduta)
  • Radish (Figlio, Deceduto)
  • Kakaroth (Figlio, Deceduto)
Stato Attuale Attivo


Bardack è un Sayan presente nell'Universo 3.

Il Personaggio Modifica

Aspetto Modifica

Bardack è un Sayan identico il tutto per tutto a suo figlio Kakaroth, esclusa una piccola cicatrice sulla faccia e gli occhi che sono leggermente differenti. Come abiti invece indossa una battle suit semi rotta verde e gialla, dei pantaloni neri, degli stivali bianchi e una bandana rossa sulla fronte.

Personalità Modifica

Prima di scoprire il piano di Freezer, Bardack era il classico Sayan che pensa solamente alla lotta e se ne frega della sua famiglia, ma dopo aver scoperto i piani del Demone del Freddo e averli sventati diventando anche re, si assume le proprie responsabilità per i suoi comportamenti passati e diventa un re saggio, ammettendo anche gli errori che ha commesso come padre. Prova un grosso risentimento nei confronti di Raichi che ha sterminato il suo popolo. Si presuppone che abbia partecipato al torneo per poter far resucitare la sua razza.

Abilità e Poteri Modifica

Questo Bardack è in grado di trasformarsi in SSJ e, di conseguenza, di aumentare notevolmente la sua potenza e la sua velocità superando di forza anche il Radish dell'Universo 13 in versione Oozaru: non si sa ancora come ha ottenuto questa trasformazione, ma è probabile che l'abbia acquisita durante lo scontro con Cooler o con Raichi. Inoltre possiede anche il potere della precognizione che gli permette di vedere il futuro, ed è proprio grazie a questo che scopre il piano di Freezer e la confusione che si creerà nell'arena del Torneo.

Galleria Immagini Modifica

Bardak Oozaru
Bardak Oozaru
Bardak SSJ
Bardak SSJ

Storia Modifica

Passato Modifica

Sul Pianeta Kanassa, invece di uccidere Toolo veggente come hanno fatto i Bardack degli altri universi, è rimasto ad ascoltarlo, e dopo averlo ucciso ha ottenuto tutta la sua forza ed il potere della precognizione, scoprendo così il piano di Freezer. Subito dopo, tornato sul pianeta Vegeta, sfida Re Vegeta a duello e lo batte, spodestandolo dal trono e diventando re.

Insieme agli altri Sayan, organizza una rivolta contro Freezer e i suoi seguaci, riuscendo a schiacciarli sfruttando la potenza della trasformazione del suo popolo in Oozaru tramite lune artificiali, dato che Freezer era ancora nella sua prima forma e non fece in tempo a trasformarsi. Alla fine però tutti i Sayan verranno sterminati dal Dr. Raichi: Bardak sarà l'unico sopravvissuto.

Torneo dei Multiuniversi Modifica

Trentaduesimi di Finale Modifica

Accetta l'invito dei Varga a partecipare al Torneo, ma solo ad una condizione: che loro tengano nascosta la sua presenza agli altri partecipanti almeno fino al suo primo incontro, molto probabilmente per non essere ucciso dal Dr. Raichi senza che lui vada contro il regolamento del Torneo.

Nei Trentaduesimi di Finale combatte contro Radish dell'Universo 13: quando viene chiamato il suo nome, il Dr. Raichi rimane sorpreso della sua presenza e giura che lo distruggerà, ma Bardak lo zittisce dicendogli che ha visto il futuro e sa contro chi lo Tsufuru perderà. Successivamente, sul ring, Radish lo accusa di essere stato un pessimo padre, che la sua forza supera quella della Squadra Ginew e che lo sconfiggerà facilmente, ma Bardak lo ammonisce trasformandosi subito in SSJ e Radish, tramite Onde Bluz sparate da un qualche apparecchio speciale direttamente negli occhi, si trasforma in Oozaru e tenta di colpire Bardak con due pugni; ma il padre schiva il primo, para il secondo e risponde con un raggio. Il figlio para il colpo e spara a sua volta un raggio dalla bocca che viene schivato dal Sayan, anche se poi Radish lo raggiunge molto velocemente e, dopo averlo spedito fuori dall'arena con un pugno, lo colpisce di nuovo con un raggio dalla bocca.

Mentre si rimette in piedi, Bardack ha una strana premonizione in cui vede Vegeth che minaccia di uccidere tutti mentre strozza Gohan, Bra che dice a Goku e Vegeta che nessuno può fermare suo padre e Piccolo che dice che tutti gli universi sono in pericolo; ma non è finita: mentre Radish lo schiaccia a terra, Bardack vede anche Majin Bu dell'Universo 4 dire che la pagliacciata termina lì, Freezer dire che Ginew è ancora vivo, Goku e Cell Jr. allearsi e Gast Carcolh dire "Stop". Alla fine il padre riesce finalmente a liberarsi dalle visioni, e colpisce il figlio con un raggio sulla schiena, per poi bombardarlo con tutta la sua forza con dei Ki Blast che mettono K.O. Radish e gli fanno vincere il match.

Tornato alla sua postazione, Bardack si guarda in cagnesco con Raichi.

Sedicesimi di Finale Modifica

Al termine dei Trentaduesimi di Finale viene organizzata una pausa di dodici ore e, al suo termine, ritorna nell'arena insieme al suo Universo e rimane sorpreso quando Majin Bu dell'Universo 4 interviene durante l'interludio musicale, pensando che fosse ciò che aveva previsto.

Nei Sedicesimi di Finale combatte contro Re Cold dell'Universo 8: mentre Bardak dice a Re Cold che ha visto la sua sconfitta ricompare Vegeth dopo essere sparito durante il suo incontro con XXI dell'Universo 5 e inizia subito ad attaccarli per capire che cosa sta succedendo, a quel punto un Varga e Kaiohshin dell'Ovest dell'Universo 1 lo avvisano che ha perso ed è passata un ora e 44 minuti da quando è sparito. Quando Bardak gli intima di andarsene ha delle ulteriori visioni sul futuro: questa volta vede Goku dell'Universo 18 dire che Vegeth non è invincibile e Bra smentirlo subito dopo, uno dei due Gohan degli Universi 18 e 16 dire che senza una Sfera del Drago semi distrutta qualcuno non può esprimere il suo desiderio, che qualcuno è riuscito a battere tutti eccetto Yamcha dell'Universo 9 e che Piccolo dell'Universo 16 dice a Bra dell'Universo 16 e Vegeta dell'Universo 18 che la loro vita dipende dal suo volere.

Subito dopo anche Gohan dell'Universo 16 intima Vegeth di accettare la sconfitta e lui sconsolato abbandona l'arena e Kaiohshin dell'Ovest dice a Re Cold e Bardak che possono proseguire con il Sayan soddisfatto che la visione non si è avverata; a quel punto Majin Bu dell'Universo 4 si altera per la mancata rivincita tra Vegeth ed XXI e intrappola con i suoi poteri tutta l'arena per organizzare gli incontri come vuole lui, però Bardak e gli altri vengono liberati da Gast Carcolh dell'Universo 7 che intrappola Majin Bu nella sua mano.

Con la situazione risolta l'incontro tra Bardak e Re Cold può proseguire: Bardak ammette che sia lui che Re Cold sono inferiori a Majin Bu dell'Universo 4, ma anche che può succedere di tutto nel torneo data l'eliminazione di Vegeth ed intima Re Cold di arrendersi dato che ha visto il futuro e sa che perderà venendo anche conciato male. Re Cold però non si spaventa ed entrambi si scagliano l'uno contro l'altro colpendosi con una gomitata, Bardak poi para un pugno di Re Cold e capisce che deve evitare i suoi colpi data la sua potenza, il Demone del Freddo però gli sta alle costole e dopo aver evitato un suo pugno lo colpisce con un pugno in faccia; poi lo prende con la coda e lo schianta contro il campo di combattimento.

Re Cold subito dopo lo solleva per le gambe ritenendo patetico che i Super Sayan li abbiano uccisi negli altri Universi, ma Bardak ne approfitta per tirargli dei pugni allo stomaco ed un calcio in faccia, ed appena Re Cold molla la presa si allontana e gli spara contro un raggio energetico colpendolo e riducendolo male. Mentre Bardak è convinto che ormai la sua vittoria sia vicina Re Cold raggiunge la sua forma 100% lasciando sorpreso Freezer dell'Universo 8; Re Cold assesta un pugno in pancia a Bardak seguito da una serie di pugni e dopo aver evitato un pugno del Sayan gli assesta una ginocchiata spazzandolo via. Bardak allora si rialza e carica energia su entrambe le mani, dopodiché dopo che Re Cold lo afferra per il collo gli assesta una ginocchiata e gli spara contro il raggio parato dalla barriera del Demone del Freddo. Subito dopo però perde di vista l'avversario che lo colpisce con una ginocchiata alla schiena e tenta un pugno, ma Re Cold lo evita e lo rinchiude nella sfera che se sfiorata esplode scagliandolo contro lo spazio dell'Universo 18.

Goku trasformato in SSJ3 ferma Bardak prima che si schianti al suolo e dopo 30 secondi Re Cold viene proclamato vincitore mentre Bardak pensa che non capisce perché aveva visto la sconfitta di Re Cold.

Curiosità Modifica

  • Questo Bardak è molto più forte sia di quello dell'Universo 10 che di quello dell'Universo 18.
  • Quando Bardak ha il suo "attacco di premonizioni" durante il suo scontro con Radish, afferma che non gli interessano le sorti di nessuno di coloro che vede.
  • Questo Bardak non manifesta nessun interesse verso i figli proprio come quello dell'Universo 10 e quello dell'Universo 18.

Nella rete di Wikia

Wiki a caso